Home » ECONOMIA » Acquistare azioni Ferrari, conviene oggi? Quanto costano? Quanto rendono? Tutte le novità

Acquistare azioni Ferrari, conviene oggi? Quanto costano? Quanto rendono? Tutte le novità

La casa automobilistica Ferrari non ha bisogno di presentazioni. che si stia parlando del Gran Premio di Formula 1 o della vendita delle auto di lusso, l’azienda italiana rappresentata dal Cavallino Rampante è conosciuta in tutto il mondo.

E come ogni marchio di tale livello è successo, anche una azienda titolata in Borsa. Vale quindi la pena acquistare azioni Ferrari? A quanto dicono gli esperti sì, anche in momenti difficile come quello attuale. Il motivo è da ricercare nella sua “resistenza” alle turbolenze dei mercati.

L’andamento economico degli ultimi anni

Per sapere quali sono le aziende di cui acquistare le azioni, è sempre bene valutare almeno a grandi linee l’operato nel settore di riferimento, e quindi l’andamento storico degli ultimi anni. La Ferrari si è sempre mossa con oculatezza, mettendo un tetto massimo al numero di esemplari da porre in commercio, e rimanendo quindi un prodotto di lusso. E il settore luxury è uno di quelli che risente sempre meno delle crisi economiche. In breve: chi si può permettere una Ferrari, mantiene il proprio tenore di vita anche durante le tempeste.

Bene anche il fatturato degli ultimi anni, sempre in positivo. Dal + 4,8 per cento del 2016ne del 2017, si passa addirittura al 10 per cento del 2018; successo simile anche nel 2019. La pandemia del 2020 ha fatto registrare un – 10 per cento, una perdita complessiva, ampiamente ripagata dal + 22 per cento del 2021.

Azioni Ferrari, le quotazioni del 2022

Sebbene l’emergenza sanitaria abbia dato tregua anche alla crisi economica, lo scenario politico europeo non dà trega ai mercati. I maggiori indici azionari sono in rosso da qualche tempo, e questo ha coinvolto anche la Ferrari. Le quotazioni dell’azienda italiana sono però simili a quelle di gennaio 2020: questo significa, eventi critici a parte, è in grado di mantenersi costante.

Ecco perché il titolo Ferrari è uno di quelli indicati come più sicuri dagli esperti. Il target price per l’acquisto consigliato è intorno ai 200 euro, e si stima che in breve tempo possa arrivare a 206 e oltre; insomma, questo è il momento di comprare, facendo attenzione alle oscillazioni anche quotidiane.

Senza dimenticare i dividendi. L’anno scorso per la prima volta l’azienda ha superato i 4 miliardi di fatturato; un risultato eccellenti anche per i propri azionisti. Costoro infatti quest’anno avranno un dividendo per ogni azione pari a 1,362 euro, ovvero il 57% in più rispetto a 12 mesi prima.

Come acquistare

Chiarito quindi che conviene acquistare, ci si chiede come comprare azioni Ferrari. Oggi internet ha reso più semplice fare trading – ovvero investire in Borsa – mettendolo alla portata di tutti. Questi non significa che si possa improvvisare, ma una volta valutato con attenzione l’eventualità, diventa più semplice. Potete quindi affidarvi a una delle piattaforme di broker online, dalla famosissima eToro a Moneyfarm, il più usato in Italia. Nulla vieta però di fare trading semplicemente dall’home banking della vostra banca.

Informatevi presso il servizio clienti per sapere come accedere alla piattaforma e, soprattutto, valutate sempre i costi di commissione. Questi sono fondamentali, perché potrebbero incidere sui vostri guadagni.

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*